Salta al contenuto

Sostituzione alimentatore PC, posso farlo?

Sostituzione alimentatore PC, posso farlo? Sostituzione alimentatore PC, posso farlo?
martedì 22 Giugno 2021

Sostituzione alimentatore del PC, ne parliamo un po’ oggi, e come fare quando la nostra fidata macchina stenta a riavviarsi? Sono due cose che vanno di pari passo: ovvero se ci sono forti rallentamenti quando accendiamo il PC, spesso cambiare la PSU (Power Supply Unit) può essere la mossa più azzeccata. Un’altra ovvietà: se il PC non si accende completamente è probabile che il nocciolo del problema sia di nuovo proprio nell’alimentatore.

Posso fare la sostituzione dell’alimentatore PC?

Certo, la sostituzione dell’alimentatore del PC si può fare, ma l’alimentatore non si può riparare. Quindi il consiglio è quello di non avventurarsi in nessun tipo di riparazione, l’alimentatore va scollegato dagli altri componenti del PC: scheda madre, RAM, scheda video, lettori ottici e via dicendo. Quindi si svita l’alimentatore e si sostituisce con uno nuovo. Consigliamo tuttavia di delegare tutto il lavoro a un centro informatico specializzato.

È facile sostituire la PSU?

È tecnicamente una cosa che un riparatore esperto fa nel lasso di un tempo più o meno breve e in cambio di una cifra modica, escluso il prezzo dell’alimentatore stesso. Quello che va considerato è il tipo di PC e la somma del consumo delle componenti elettroniche che l’alimentatore di corrente stesso deve alimentare. Se abbiamo una scheda video per gaming, per esempio, serve più energia. Stesso discorso per chi possiede una scheda grafica professionale, anche in questo caso la richiesta di energia è maggiore e quindi servono alimentatori più potenti.

Perché può essere dovuta la sostituzione dell’alimentatore

Succede altrimenti che nel tempo abbiamo sostituito un po’ di hardware del nostro PC, aumentando il consumo di energia complessivo del PC stesso. Ma l’alimentatore era concepito per un “setting” diverso e quindi adesso fatica ad accontentare la richiesta energetica delle nuove componenti. In un altro caso la sostituzione dell’alimentatore può essere dovuta perché c’è stato uno sbalzo di tensione, un accumulo di polvere, o la sporcizia che ne ha compromesso le performance.

Sostituire mi va bene, ma che tipo di alimentatore devo scegliere?

L’alimentatore di corrente può essere di due tipi: modulare oppure no. Modulare significa che l’oggetto in questione ha la possibilità di collegare (e scollegare) i cavi a cui si collega l’hardware. Se l’alimentatore non è modulare, esso ha i cavi fissi. Il problema di questo tipo di alimentatori è che se non utilizziamo alcuni cavi, questi occupano spazio internamente al case del PC limitando il flusso d’aria e favorendo l’accumulo di polvere e sporcizia, oltre che impedire un efficiente raffreddamento del (poco) volume di spazio disponibile. Gli alimentatori sono di solito da 550 W, ma se abbiamo un PC molto performante e professionale è probabile che ce ne servirà uno da 650 W. Altra opzione: chi può in termini di somma di watt richiesti dai componenti di un PC di norma economico, ha la facoltà di scegliere anche una PSU da soli 350 W, un’opzione consigliata, green, e molto silenziosa.

Perché dovrei fare la sostituzione dell’alimentatore

La PSU si cambia se stiamo aggiornando le componenti interne al PC. Per esempio quando aggiungiamo un banco di RAM, o mettiamo una scheda video più potente. E, ovvio, se la PSU è non funzionante oppure perché la PSU semplicemente è fuori garanzia.

Come controllare l’alimentatore prima della sostituzione

Il tecnico informatico specializzato per controllare se la PSU è danneggiata, prevenendo il rischio di un elettroshock da 24 volt, esegue con attenzione questi passi:

  • Scollega l’alimentatore da tutti i componenti del PC
  • Connette la PSU con la presa elettrica a muro.
  • Verifica il cavo a 24 pin che connette la scheda madre all’alimentatore.

E conclude col verdetto finale. Se la ventola non parte l’alimentatore è morto definitivamente. Nel caso contrario il tecnico informatico comincia a ritenere che il problema possa invece risiedere nella scheda madre. La procedura di check dell’alimentatore è spiegata bene in un approfondimento del famoso sito howtogeek.com qui .

Quanto dura un alimentatore prima della sostituzione

Un alimentatore di corrente dura di solito fino a dieci anni nei casi più fortunati, o diversamente cinque. Dipende dall’uso che se ne fa. Per esempio un utilizzo molto intensivo nel tempo potrebbe accorciargli la vita, come anche un uso esagerato e continuativo in un’occasione particolare potrebbe arrecare problemi e causare un sovraccarico nell’alimentatore stesso.

I prezzi di una PSU

Quanto costa una PSU? Dipende sempre dal tipo di PSU che vi si serve e dal tipo di macchina che possedete. Una PSU molto venduta, in caso di necessità di sostituzione dell’alimentatore, è la Corsair VS650 da 650 W, questa costa circa cento euro. Attenzione però, avventurarsi nell’acquisto di una PSU da soli può presentare degli inconvenienti. Il consiglio è quello di fare riferimento al tecnico specializzato perché rischiamo di prenderne una “troppo grossa” che consumerebbe energia inutilmente. Oppure lo sbaglio potrebbe ricadere in una PSU poco performante in termini di energia. La conseguenza sarebbe di rischiare un danno alle altre componenti del PC. Per esempio il modello in questione di alimentatore, il Corsair, ha quattro versioni in vendita che vanno dai 350 W ai 650 W. Un’altra raccomandazione. Evitare alimentatori economici è da preferirsi, perché un malfunzionamento dovuto a un alimentatore di scarsa qualità potrebbe danneggiare tutti gli altri componenti del nostro PC.

Come funziona una PSU

Bello capire come sono fatte le cose elettroniche, e soprattutto utile per poi parlarne al tecnico informatico che con onestà saprà illuminarci ulteriormente sul da farsi. In sostanza un alimentatore è in grado di convertire la corrente elettrica di casa da alternata in continua ed è in grado di modificare i livelli di tensione.

Fare attenzione con la sostituzione dell’alimentatore

Informarsi col tecnico della sostituzione dell’alimentatore è sempre dovuto se pensate che questo abbia dei problemi. Va considerato che nonostante sia raro il malfunzionamento di una PSU, questo tipo di problema può causare ingenti danni a tutto l’hardware del computer aumentando notevolmente la spesa della riparazione complessiva. Di ciò ne parlava il noto sito lifehacker.com in un articolo di approfondimento qui . Altri segni inequivocabili che indicano una failure della PSU possono essere una schermata blu che in sostanza ti dice davvero che il tuo PC ha necessità di essere riparato. Se cercate un esempio del tipo di schermata proposta da un PC Windows in caso di rottura dell’alimentatore, lo potete vedere cliccando qui . Altrimenti per scaramanzia evitate il cattivo presagio. In caso contrario l’augurio è quello di una buona (e facile) riparazione dell’alimentatore del vostro PC.

 

FixYu nasce per farti risparmiare tempo e denaro. È il primo portale online attivo su Bologna, che ti permette di riparare il tuo device (Smartphone, PC, Tablet) scegliendo comodamente il punto di assistenza preferito o più vicino a te.

FixYu si rivolge a te che sei un privato, un professionista e un’azienda: ripariamo il tuo device elettronico e ti offriamo assistenza tecnica con la possibilità di richiedere preventivi e scegliere la soluzione più adatta alle tue necessità. Con FixYu puoi fare tutto online: prenotare la riparazione, richiedere servizio di ritiro o consegna presso il proprio domicilio oppure presso un FixYu Point. Puoi conoscere lo stato di avanzamento dell’ordine grazie a un’area riservata. Grazie alla sua facilità di utilizzo può essere usato da tutti e permette di trovare subito la migliore soluzione al tuo problema facendoti risparmiare tempo.

Altri articoli dal Blog

Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, con il tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Premendo il tasto [OK] acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per negare il consenso o per maggiori informazioni [LEGGERE QUI]

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close